Partecipare a fiere, congressi e convegni: come trattare con i nuovi e i precedenti clienti

Lo stand in fiera permette di avere che fare con molte persone, tra cui trovare anche dei nuovi clienti. È però importante non dimenticarsi di quelli vecchi che magari partecipano alla fiera e si aspettano un trattamento di favore.

Trattare con i nuovi clienti

Un congresso, un convengo o una fiera è il momento adatto per incorare dei nuovi potenziali clienti che frequentano le ferie proprio per trovare nuovi partner e offerte speciali. Trattare con i nuovi clienti non è sempre facilissimo, nemmeno per i venditori più esperti. Soprattutto per il nuovo personale nel tuo team, sarebbe bene fare un breve momento formativo prima di preparare lo stand con tutti gli allestimenti fieristici Rimini. Sarebbe opportuno preparare una serie di domande che il personale deve porre ai potenziali nuovi clienti in maniera da inquadrarli e capire se hanno veramente intenzione di intraprendere relazioni commerciali future. Oltre a curare gli allestimenti fieristici Rimini, è bene preoccuparsi anche dei gadget che vanno rilasciati in particolar modo a quelle persone che si intende avere come clienti: un piccolo gadget può ricordare l’azienda molto meglio di vari opuscoli. Non solo il brand, ma su un piccolo gadget, come può essere una semplice penna a sfera, vanno indicati il sito web e altri contatti dove reperire ulteriori informazioni.

Mantenere i clienti acquisiti

La prima cosa che si deve fare con i clienti già acquisiti è invitarli alla fiera o all’vento a cui si partecipa; basta inviare un messaggio una mail a tutta la rubrica per rendere nota la propria partecipazione e inviare un invito generico. Se dovesse essere una fiera con biglietto di ingresso è bene contattare l’organizzazione e richiedere alcuni ingresso omaggio che poi verranno offerti a tutti i clienti, premiando soprattutto quelli più fedeli dell’azienda. I vecchi clienti vanno accolti con un sorriso e qualche chiacchera di circostanza senza nemmeno parlare troppo del lavoro dato che non si è nella solita cornice istituzionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *