Microsoft Azure ed Ubuntu Cloud, un’accoppiata vincente

Ubuntu sarà ottimizzato per Microsoft Azure, parola di Canonical

Sembra che Canonical stia portando ad alcune caratteristiche che potrebbero portare questo sistema operativo delle ottime opportunità per chi sviluppa con Microsoft Azure. E’ normale che queste sono ancora delle ipotesi non confermate anche se è necessario tenere presente che tutte le indicazioni portano in questo senso soprattutto dopo la collaborazione messa in atto tra le due aziende che ha portato la BASH di Ubuntu nello Store di Windows 10. Sembrerebbe quindi una sorta di cambio visto che i due sistemi sono diventati permeabili alle tecnologie di due aziende completamente differenti per le loro differenti tecnologie.

Canonical ha deciso, qualche tempo fa, di inserire all’interno del suo sistema operativo nuove funzionalità tra le quali un supporto identico per il cloud di Microsoft Azure con quello che già offre a coloro che utilizzano questa tecnologia su Ubuntu. In effetti i prodotti di Canonical sono molto apprezzati soprattutto per i server virtuali. Tra le funzionalità di Azure che saranno disponibili per gli utenti Ubuntu saranno quelle di poter accedere ai dispositivi PCI di rete, l’Hyper-V consentirà agli utenti di avere una comunicazione tra host e guest tramite socket inoltre sono state ridotte di quasi il venti percento le dimensioni del Kernel.

Se si opera sotto Ubuntu Cloud è possibile comunque controllare la propria versione andando a digitare sul terminale i comandi “uname -r”. La risposta di questo comando contiene una serie di informazioni molto utili per gli utenti e se il sistema è stato già ottimizzato allora apparirà alla fine del messaggio un “-azure”. Questo indica che il nuovo aggiornamento è andato in porto e che quindi potrà beneficiare delle nuove funzionalità messe a disposizione dalla tecnologia di Microsoft. Questo nuovo servizio sarà disponibile dallo Shop di Ubuntu nelle versioni Essential, Standard ed Advanced. Nel primo caso si avrà una soluzione utente con le caratteristiche basilari che vanno ad aumentare in base al tipo di piano sottoscritto.

Ubuntu ed Azure ovvero Canonical e Microsoft possono rappresentare un’alleanza in grado di fornire delle grandissime opportunità a tutti coloro che adoperano il già ottimo cloud di Ubuntu grazie alle funzionalità che Microsoft mette a disposizione a tutti i suoi clienti. Anche in questo caso l’alleanza di questi due Mondi possono portare solo ad interessanti novità. Se vi interessano questi argomenti continuate a seguirci per avere sempre le ultime notizie riguardo il mondo di Linux in modo da non perdersi proprio nulla.

Autore dell'articolo: admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *