Cinecittà si trasforma e ritrova un nuovo volto

La storia del cinema italiano, va di pari passo con Cinecittà, archivio della filmografia nazionale. La Fabbrica dei Sogni, come vengono definiti gli studi cinematografici situati alle porte di Roma che in settantenni di attività ha dato vita a numerosi capolavori cinematografici sia nazionali che internazionali, ora è visibile a tutti.

Cinecittà World un tuffo nella storia dei film

Federico Fellini, storico regista, parlando di Cinecittà, diceva: “L’hanno definita la fabbrica dei sogni: un po’ banale, ma anche vero. È un posto che dovrebbe essere guardato con rispetto, perché al di là di quel recinto di mura ci sono artisti dotati e ispirati che sognano per noi. Per me è il posto ideale, il vuoto cosmico prima del big bang“. Questo era il luogo in cui i sogni si trasformavano veramente in realtà,  e Fellini lo sapeva e amava così tanto questo luogo che riuscì a convincere Martin Scorsese a girare a Cinecittà il film “Gangs of New York”.

Qualche numero di Cinecittà

Per invogliarvi ad andare a visitare questo luogo fantastico vi cito qualche numero: 3000 film prodotti, di cui 90 nomination agli Oscar e 47 premiati. Tra questi ricordiamo: Ben Hur, il colossal che ancora detiene il record di oscar vinti (11); La Dolce Vita di Fellini, Palma d’oro a Cannes e Oscar per i costumi; Il paziente inglese, uno dei film più premiati della storia. Si potrebbe continuare all’infinito e proprio per ricordare un passato brillante, Cinecittà ha allestito una mostra permanente che ripercorre tutta la storia degli studi cinematografici italiani, evento da non perdere assolutamente. Se volete giungere anche voi, come una star del cinema, potete usufruire di noleggio con conducente a Roma. Il personale, oltre ad accompagnarvi dove desiderate, sarà in grado di dispensare consigli e notizie sul mondo incantato della capitale.

Cinecittà in mostra

L’esposizione, realizzata con l’ausilio della tecnologia, si snoda tra spazi aperti e chiusi, passando per il viale Broadway, tra i fasti della Roma Imperiale e varie ambientazioni. Il percorso si srotola lungo l’immenso parco dove è possibile ammirare sculture, edifici storici, teatri e laboratori, accompagnati da luci, suoni, immagini, sensazioni e ricordi. Sarà possibile comprendere l’immenso mondo della cinematografia perché dietro a un film non c’è solo un titolo, un regista e un attore, ci sono migliaia di persone che lavorano e senza di loro, nulla potrebbe esser realizzato.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *